Storia, arte e architettura

Lungo un millenario tracciato storico il territorio ha conosciuto momenti di fama, di distruzione, di abbandono e di intensa vita civile, politica e culturale.

I Terzi, i Simonetta, i Rangoni, famiglie dominanti in un lungo arco di tempo, si sono avvicendati nel possesso di un feudo non secondario nel quadro generale delle dispute militari e legali che hanno caratterizzato le lotte di predominio nel parmense dal Quattrocento all’Ottocento.

Ma fuori dall’asprezza delle contese i Signori di Sissa hanno lasciato, soprattutto nel centro storico, numerose testimonianze d’arte che si accoppiano con gli edifici monumentali della fede in un serrato confronto di funzioni e di stili.

 

Tanto c’è da vedere nel territorio del Comune di Sissa Trecasali: dalla Rocca dei Terzi a Corte Sala e Villa Marchi, dalla Villa Simonetta nella frazione di Torricella all’importante area rivierasca detta “Boschi di Maria Luigia” che sorge poco distante dal centro abitato di Coltaro, al mitico “ponte del diavolo” di Gramignazzo che nemmeno un bombardamento alleato durante il secondo conflitto mondiale è riuscito ad abbattere.

Nella frazione di Torricella si può trovare forse il più importante porto nautico della Provincia di Parma.

Mentre nel comune di Trecasali pregevole è "Villa Bacchini detta La baronessa" mentre un lluogo dove il tempo si è fermato sono i fontanili di Viarolo

prosegui


Cosa si può fare o vedere

Albero della storia
Albero della storia
Turismo
Turismo
DORMIRE
DORMIRE

 

 

FERMARTI A  DORMIRE

 

Acquistare i nostri prodotti tipici

MANGIARE
MANGIARE

 

 

TROVARE UN BUON POSTO DOVE   MANGIARE BENE